Il presepio artistico di Segusino, edizione 2014

segusino 2014

Il circolo NOI di Segusino promuove l’edizione 2014 del presepio artistico, disponibile ai visitatori a partire da Natale fino al 1 febbraio 2015.

Il tema specifico del presepio di quest’anno è “migranti”. In questo periodo più che mai la parola “migranti” potrebbe sembrare d’attualità.

Migranti, emigranti …profughi? No, il profugo è colui che è costretto ad abbandonare il proprio paese in seguito a persecuzioni politiche, cataclismi o sciagure collettive. Emigrare invece significa semplicemente allontanarsi dal proprio paese per andare in terra straniera. Attenzione: allontanarsi, non abbandonare.

“Ed è proprio da questa sottile differenza che nasce lo spunto per il presepio artistico di Segusino, edizione Natale 2014 – sostengono gli organizzatori – perché non vogliamo parlare della tragica realtà dello sbarco dei profughi in Italia, sebbene il problema sia davvero grande e triste; ma vogliamo parlare degli emigranti, dei nostri migranti. Chi di noi in casa non ha mai sentito parlare un papà o un nonno delle loro esperienze da migrante?

La storia di Segusino, piccolo paese di origine orgogliosamente contadina, vide svariati fenomeni migratori durante gli anni. Il presepio edizione 2014 non vuole ricordare un fenomeno migratorio in particolare, appunto perché riteniamo siano tutti degni di memoria, ma vogliamo rappresentare in tre scene chiave quella che è stata l’emigrazione segusinese, e perché no, anche quella veneta dell’epoca. La partenza, il ritorno a casa o il non ritorno. La felicità del ritorno dei migranti è vicina alla tristezza del ricordo di chi non è tornato. Attraverso il tema del Presepio edizione Natale 2014 vogliamo trasmettere il messaggio che i nostri emigranti andavano in terra straniera umilmente, in cerca di lavoro, offrendo rispetto, fatica e sudore, ma soprattutto con l’obiettivo di ritornare a casa, di tornare a Segusino, perché a Segusino era la vita di ognuno di loro.  Migrante ma non profugo.”

Si potranno ammirare bellissimi presepi nell’antico borgo di Stramare, a Milies, a Riva Secca, a Riva Grassa e in molte altre vie ancora. Un gradito ritorno quest’anno sarà il bus navetta verso i borghi Stramare, Riva Grassa e Riva Secca nelle domeniche 28 dicembre e 4 gennaio dove si avrà la possibilità di essere accompagnati in visite guidate e degustazione di prodotti tipici; domenica 11 gennaio, invece, visita ai borghi con la prima pedonata non competitiva ed aperta a tutti, intitolata “Alla Scoperta dei Presepi e dei Borghi di Segusino”. Domenica 18 e 25 gennaio allieteranno le giornate due bellissimi concerti che faranno seguito a quelli pre-natalizi dell’ormai tradizionale “Note Santa” (a cura del Coro di Stramare) e quello della Banda Municipale di Segusino.

Il programma è ricco di eventi e proposte, nonché di presepi da vedere e luoghi incantati da ammirare: si consulti la locandina in pdf per tutti i dettagli: esterno Segusino 2014 e interno Segusino 2014.

Informazioni: www.presepiosegusino.it  oppure 334.3797867       Facebook:  Presepio Segusino

(Visite totali 243 ora, 1 Visite oggi)