Buoni “regali” a tutti!

Vi riportiamo a seguire il messaggio di auguri di Fabio Brocca, presidente di NOI Padova.

“La gente vuole solo i regali”. Così recita il testimonial di un noto spot televisivo. Nessuna polemica, ciascuno ha il proprio senso del Natale che, per noi credenti in Cristo, è ben altro: è Gesù, è il dono di Dio… quel bambino che nasce in condizioni disagevoli ma che riesce a cambiare la storia del mondo e a far germinare semi di speranza nel cuore dell’uomo. Ma in cosa consiste un dono?

Se si cerca il significato su internet il termine “dono” si può riferire a qualunque cosa fatta liberamente e spontaneamente, atta a rendere l’altro più felice o meno triste, come ad esempio un favore, un atto di perdono o di gentilezza. Lo scopo dell’eventuale oggetto è quindi quello di voler dare gioia ad una o più persone che ci stanno a cuore.

Infatti, la maggior parte delle volte, la felicità non è determinata dal possedere un qualcosa, ma proprio dalle relazioni con le persone. Quanto fa bene a un ragazzo stare in compagnia dei propri amici a tirar quattro calci al pallone? Quanto fa bene ad un anziano trovarsi con qualcuno a giocare a carte o a commentare le notizie del giornale? Quanto fa bene alle signore che preparano i lavoretti ad uncinetto contribuire in qualche modo al bene della comunità e condividere momenti di familiarità? Quanto fa bene ad un giovane avere a disposizione un ambiente che gli insegni a coltivare una speranza per il proprio futuro? Quanto fa star bene organizzare una festa insieme in patronato, nonostante le fatiche e le eventuali piccole incomprensioni? Quanto fa bene avere un posto dove prendere un caffè e ritrovare magari un amico con il quale poter scambiare un vecchio ricordo, una risata, un’aspettativa, una novità o una parola di conforto?

Non è forse la gioia dell’incontro che anima il nostro desiderio del “fare”?

Certo, spesso ci costa molto uscire di casa per andare in parrocchia, rinunciando alla partita, a un bel film o alla tentazione di infilarci le pantofole dopo una giornata di lavoro e riposarci sul meritato divano. Qualche sera ci domandiamo chi ce lo fa fare, chi ci dà la forza, l’energia di offrire ancora un sorriso, un servizio, un’ulteriore fatica?

E’ quando riusciamo a dare un senso a queste domande con la nostra presenza che capiamo il vero significato del dono, facendo così Natale con i fratelli ogni volta che siamo capaci di dare queste piccole ma importanti testimonianze. Basteranno per il futuro del centro parrocchiale? Di questo e molto altro ne parleremo anche in occasione degli incontri formativi che faremo a febbraio. Intanto, l’augurio che faccio a me e a tutti voi è quello di riuscire a fare Natale ogni volta che si apre il portoncino del centro parrocchiale, si versa una cioccolata calda, si pulisce il bancone del bar, si prepara un qualcosa insieme o più semplicemente si accoglie qualcuno.

Buon Natale e buon 2019 colmo di questi “regali” per tutti!

Fabio Brocca, presidente di NOI Padova

 

(Visite totali 28 ora, 1 Visite oggi)