Politiche per i giovani nel futuro del Veneto

Politiche per i giovani nel futuro del Veneto. Questo il tema dell’incontro, organizzato dal CIF, che avrà luogo martedì 14 aprile alle ore 17:00 nella Sala Petrarca dell’MPX a Padova. Il CIF (Centro Italiano Femminile) è un’associazione di donne che ha a cuore il bene comune e la costruzione di una società giusta e solidale. Riafferma e promuove costantemente il valore primario della persona, la dignità della donna, la centralità della famiglia e l’attenzione ai più deboli e discriminati. All’incontro parteciperanno i candidati alle elezioni regionali Jacopo Berti, Alessandra Moretti e Flavio Tosi per affrontare il tema del lavoro legato alla preoccupante situazione giovanile e capire quali sono le loro posizioni e proposte per dare una svolta in merito. Il programma prevede l’introduzioni ai lavori di Marisa Galbussera, vice-presidente del Cif padovano, la moderazione al dibattito da parte di Giorgio Sbrissa, caporedattore del Mattino di Padova e, alle 18:30, la conclusione di Finizia Scivittaro, presidentessa Cif Padova. Per ulteriori informazioni si...
Read More

Caritas Padova propone Summer on 2015

Caritas Padova lancia Summer on 2015: una raccolta di proposte estive di servizio per i giovani. L’estate, si sa, è un tempo speciale per i ragazzi: tempo di vacanze dopo le fatiche scolastiche, di lunghe serate in compagnia degli amici, di leggerezza, di voglia di stare insieme e divertirsi con tutto ciò che nelle altre stagioni non è possibile fare. Ma l’estate è anche un tempo privilegiato per mettersi in gioco, sporcarsi le mani, dedicare del tempo agli altri e a se stessi. Il termine volontariato deriva dal latino voluntas, sinonimo di libera volontà e scelta personale. In altre parole è il desiderio di offrire gratuitamente tempo, impegno, capacità e buona volontà in diverse attività. Credenti o no, ciascuno è chiamato a realizzare questo desiderio spinto da uno spirito solidale che anche la Costituzione italiana (articolo 2) sollecita. Il volontariato offre la possibilità di incontrare l’altro e realizzare percorsi concreti di solidarietà; ricorda la responsabilità civile di ciascuno nella promozione...
Read More

“Un attimo di pace” al Giardino Valsanzibio

Sabato 21 marzo dalle 14.00 alle 17.00 una passeggiata speciale al giardino Valsanzibio. Quale momento migliore per sperimentare Un attimo di pace se non quello di una passeggiata immersi nella natura? Un pomeriggio di inizio primavera, magari col sole, in un luogo lontano dal traffico è perfetto per rientrare in contatto con se stessi e ritrovare una dimensione intima di cui a volte ci dimentichiamo nella routine quotidiana. A Valsanzibio sorge la Villa Barbarigo-Pizzoni Ardemani costruita tra il 1665 e il 1696 da Antonio Barbarigo, fratello dell’allora vescovo di Padova, Gregorio. Il Giardino di Valsanzibio offre al visitatore la possibilità di compiere un percorso interiore attraverso i suoi diversi luoghi: il portale di Diana, il labirinto, la grotta dell’Eremita, l’isola dei conigli, la statua del tempo, la scalinata del sonetto e la Fontana delle Rivelazioni. Il percorso, alternando tra momenti di gruppo e tempi individuali, sarà guidato e accompagnato da don Giulio Osto, docente alla Facoltà Teologica del Triveneto, Lucia...
Read More

Il lavoro del rito, il rito del lavoro: cercare nutrimento

Sabato 14 Marzo alle ore 9.30 in Sala S. Luca presso l’Abbazia di Santa Giustina a Padova, un incontro speciale sul tema lavoro con Padre Giorgio Bonaccorso e in collaborazione con la Scuola del Legame Sociale. In un epoca in cui il lavoro ha un forte valore sociale e identitario, rimanerne privi o non trovarne il senso rischia di destabilizzare la serenità della persona e i suoi orizzonti. Il lavoro è infatti un elemento invasivo nelle nostre vite: se c’è, occupa tutto; se non c’è, la sua assenza determina l’esclusione sociale. Trovarne il senso allora è un elemento importante per poter recuperare uno spazio di pace per se stessi. Proveremo insieme ad intraprendere questo percorso, parlandone sabato 14 Marzo alle ore 9:30, presso la Sala S. Luca nell’Abbazia di Santa Giustina a Padova, con Padre Giorgio Bonaccorso, monaco benedettino e docente presso l’Istituto di Liturgia Pastorale di Santa Giustina, in un evento in collaborazione con la Scuola del Legame Sociale di Padova....
Read More

Il “Cristo Rivelato” all’Opsa

Domenica 22 febbraio “Un attimo di pace” organizza una visita artistica non convenzionale con il Cristo Rivelato di Felice Tagliaferri, all’Opera della Provvidenza di S. Antonio. L’esperienza, in cui lo spettatore potrà entrare in contatto con l’opera attraverso i cinque sensi, soprattutto quello del tatto, sarà guidata da Felice Tagliaferri stesso (che sarà presente alla visita di domenica 22 febbraio alle ore 16.30) e da Marta Michelotto, responsabile dell’area educativa dell’Opera della Provvidenza di Sant’Antonio (via della Provvidenza, 68) a Sarmeola di Rubano (PD). Il Cristo Rivelato di Felice Tagliaferri è un’opera che nasce con una storia speciale. Nel 2008 Tagliaferri, durante un suo soggiorno a Napoli, colse l’occasione per visitare la Cappella Sansevero, dove tuttora è custodita la preziosa scultura settecentesca di Giuseppe Sanmartino, il Cristo Velato. Però all’artista, cieco dall’età di 14 anni, fu impedito di vedere l’opera a suo modo, cioè con le mani. Fu questo evento ad ispirare Tagliaferri nella creazione della sua opera più famosa,...
Read More

Cuccioli On the road all’MPX

Lunedì 16 febbraio alle ore 16.00 all’MPX (via Bonporti, 22 – zona Duomo a Padova) va in scena il coinvolgente spettacolo per bambini Cuccioli on the road con il Capi e l’Assistente e i sei simpatici Cuccioli. La regia è di Sergio Manfio. Una splendida occasione per divertirsi con i propri bambini, che sono invitati ad andare a teatro sfoggiando mascherine e costumi da Carnevale. Il Capi e l’Assistente devono ancora una volta bloccare le macchinazioni che la perfida Maga Cornacchia – storica avversaria dei Cuccioli – sta tramando contro di loro. Grazie all’aiuto di un mago ancora più cattivo di lei la nera Cornacchia vuole inquinare i mari e per bloccare ogni intervento degli amici Cuccioli ha dato vita a una pianta in grado di trasformare in pietra anche chi la sfiora solamente. Con l’aiuto indispensabile del giovane pubblico il Capi e l’Assistente, in una corsa contro il tempo, devono avvertire i Cuccioli e fermare la malefica Maga. Per...
Read More

Il film Biagio nelle sale della comunità

Dal 2 al 9 febbraio nelle sale della comunità si potrà assistere alla proiezione del film Biagio di Pasquale Scimeca che racconta la storia di Biagio Conte, soprannominato il “San Francesco dei giorni nostri”. Biagio Conte, infatti, a Palermo gestisce la comunità più numerosa del sud Italia, dove trovano accoglienza 1.500 persone. Nel suo percorso di vita, ha compiuto delle sue scelte radicali e rivoluzionarie che ne hanno fatto un uomo giusto, uno dei pochi uomini giusti che ancora abitano in questo pianeta. Nato da una famiglia benestante, a 25 anni Biagio decide di lasciare la sua famiglia e il suo lavoro per donarsi totalmente ai poveri. Dapprima va a vivere solo, come eremita, sulle montagne della Sicilia, per ritrovare armonia con se stesso e la natura. Dopo un viaggio a piedi fino ad Assisi, ritorna a Palermo e si ferma alla stazione dove per anni vive e assiste barboni, alcolisti, giovani sbandati, stranieri, prostitute dando loro dignità e speranza....
Read More

Il cannocchiale di Galileo

Domenica 1 febbraio alle ore 16:00 presso la sala polivalente S. Carlo un simpatico spettacolo per ragazzi (dai 4 ai 10 anni) e famiglie. Lo sapevate che la musica può essere prodotta casualmente anche da oggetti che non sono strumenti musicali? Il Capi e il fido Assistente, attraverso una storia scritta da Galileo Galilei, vi faranno scoprire questo e molto altro ancora. Ecco la prossima proposta della rassegna “Una fetta di teatro”, in scena con la regia di Sergio Manfio e coinvolgenti videoproiezioni. L’ingresso è di 5 euro a persona (biglietto unico). La sala polivalente S. Carlo si trova in via Guarneri 22 a Padova (zona Arcella). Informazioni: http://www.spazioalteatro.it/padova/index.php
Read More

Mosè posso chiederti l’amicizia?

Sabato 24 gennaio alle ore 16:00 al teatro Esperia una nuova proposta di formazione per preadolescenti utile a catechisti e formatori. Uno spettacolo per i ragazzi delle medie centrato sulla figura di Mosè e sulle regole che intervengono nel rapporto adulti-ragazzi (comandamenti), scritto e interpretato da Guido Marangoni, ingegnere informatico e attore comico, promossa dall’ufficio di Pastorale della Comunicazione e dall’ufficio per l’Annuncio e la Catechesi della Diocesi di Padova. Uno spettacolo prima di tutto interattivo che permetterà ai ragazzi di seconda e terza media di dialogare con Mosè come con un amico su Facebook. Da qui, il titolo: “Mosè, posso chiederti l’amicizia?”. L’interazione, però, inizierà ben prima di sabato 24 gennaio. Spiega Marangoni: «Giocheremo molto sui comandamenti, e non solo con quelli della Bibbia. Invitiamo tutti a mandarci attraverso il nostro sito, http://mose.possochiedertilamicizia.it, i propri comandamenti. Vanno bene quelli preferiti, quelli inventati, quelli sentiti dire da altri: li useremo durante lo spettacolo. Scopriremo assieme ai ragazzi quanto sia difficile formulare...
Read More

8^ ed. Premio San Sabino: concorso poesia religiosa

Giunge all’ottava edizione il “Premio S. Sabino”, concorso biennale ed internazionale di poesia religiosa, quest’anno con il tema “Parola e mistero”. Il premio è ispirato dal valore della Pieve di San Sabino, antica chiesa di Torreglia in provincia di Padova, luogo nel quale si intrecciano mirabilmente paesaggio, poesia e preghiera. La Pieve, del sec. XII, svetta sulla sommità del Colle della Mira dal quale è possibile godere una suggestiva visione del territorio euganeo. Il concorso, a scadenza biennale, si inserisce dunque in questa lunga e ricca tradizione e intende promuovere la poesia religiosa. Il titolo Parola e Mistero suggerisce come l’esperienza poetica sia quella soglia tra suono e silenzio, dicibile e indicibile, finitezza e infinità, che il Premio desidera promuovere ed esplorare. Vi sono due fasce d’età per accedere al concorso: giovani (18-30 anni) e adulti. Il regolamento, la scheda di adesione e tutti dettagli per la partecipazione sono disponibili sul sito http://teatroperla.it/premio-poesia/ ed il termine per le iscrizioni è...
Read More